18 Mar 2021

La tenuta all’acqua dei serramenti in PVC: cos’è e come è misurata

I serramenti rappresentano la barriera più sottile che separa l’ambiente domestico da quello esterno: non possono godere della stessa solidità e spessore dei muri, e di conseguenza i materiali e le tecniche con cui sono realizzati devono essere attentamente studiati per garantire l’efficienza energetica e il comfort abitativo.

In caso contrario, i serramenti sono responsabili del 33% delle perdite di calore della casa, oltre a provocare infiltrazioni d’acqua e d’aria che rendono l’ambiente domestico meno salubre e confortevole.

Il PVC rappresenta il materiale d’eccellenza per realizzare serramenti poiché offre elevate prestazioni in termini di isolamento termico e acustico, ha un ottimo rapporto qualità/prezzo, e ha un ciclo vitale di 30 anni.

L’impiego del PVC nei serramenti non li rende però automaticamente una soluzione ottimale, sono altresì importanti la loro progettazione, realizzazione e collaudo per soddisfare tutti i requisiti prestazionali di un serramento di alta qualità.

Tra le proprietà che un serramento in PVC deve possedere c’è la tenuta all’acqua, ovvero la sua capacità di non lasciare passare dall’esterno all’interno l’acqua in presenza di pioggia e vento così da evitare fastidiose infiltrazioni durante i temporali.

La verifica dell’effettiva tenuta all’acqua del serramento in PVC viene svolta in accordo con la normativa UNI EN ISO 12208, che lo sottopone a un getto d’acqua a differenti pressioni per un determinato periodo di tempo.

La combinazione del tempo massimo che riesce a resistere senza infiltrazioni e della pressione del getto d’acqua crea un sistema di classi identificate da una lettera e da un numero

La lettera si riferisce al metodo di prova adottato, che varia se il serramento è pienamente (A) oppure parzialmente esposto (B); il numero indica il grado di tenuta dell’acqua, che va da un minimo di 1 (getto a pressione ambientale per 15 minuti) fino a un massimo di 7 per la categoria B (45 minuti a 300 Pa di pressione) e di 9 per la categoria A (55 minuti a 600 pascal di pressione).

Un approccio simile viene adottato per verificare la permeabilità all’aria e la resistenza ai carichi di vento dei serramenti in PVC.

I serramenti in PVC realizzati da GLEM Expo hanno una tenuta all’acqua di classe 9A, il massimo livello classificato: scopri tutti gli altri vantaggi che offrono contattandoci.